Duff

Duff Albums

 5.884

Biography

La band si forma tra la fine del 1997 e l'inizio del 1998: Luca e Totonno sono rispettivamente batterista e chitarrista della band Hard rock "Alison", mentre Andrea ed Aldo militano in diverse formazioni Rock e Metal cosentine. Il battesimo come gruppo punk rock avviene alla fine del 1997 con alcuni concerti in una formazione a tre, senza Andrea, durante i quali veniva utilizzato un nome differente per ogni concerto (tra cui "TnT", "Ppooh", "Dicks full of water", "D.F.O.W.", "Litioni"). Nei primi mesi del 1998 subentra come chitarra solista Andrea e poco dopo il suo ingresso viene registrata una demo di 4 pezzi, più avanti ristampata in tiratura limitata con il titolo di "I Duff fanno schifo". La band viene poco dopo ospitata sulle frequenze di Radio Ciroma, in previsione della partecipazione al Festival per band emergenti organizzato dalla stessa presso il Castello Svevo di Cosenza. L'irriverenza verso il Politically correct e le volgarità sfoderate per l'occasione dalla band, portano il collettivo della radio a decidere di escludere i Duff dalla manifestazione musicale. Da questo episodio nascerà il primo pezzo veramente conosciuto della band, Il Castello, diventato una piccola leggenda del panorama musicale cosentino. Lo stesso, assieme ad altri 7 nuovi brani, verrà registrato in un secondo demo, "Fuck Simile", datato 1999. La band, sebbene ostenti sempre la propria attitudine volutamente poco professionale, si adatta a suonare fin dai primi anni in qualunque situazione, collezionando quasi un centinaio di date in poco più di due anni. Nel 2001 registrano quindi il primo full length, "Diswacciuwont", stampato nel 2003 da Decibel Records[1] e distribuito in esclusiva per l'Italia da Venus. Il disco, che contiene nuove registrazioni di alcuni brani di "Fuck Simile" più numerosi inediti, riceve un buon riscontro di pubblico e ottime recensioni su fanzine e webzine indipendenti. I Duff ripartono con una intensa attività live, che li porta a confrontarsi con numerose band, tra cui i vicentini Derozer. Si afferma presto tra le due band un sodalizio di amicizia e collaborazione musicale. Verrà registrato alla fine del 2005 il successivo full length, Dodici centesimi al Km, licenziato proprio dalla Derotten records dei Derozer. Il disco mostra una buona crescita musicale e compositiva ed aumenta considerevolmente la popolarità dei cosentini, anche grazie al tormentone "Chiamami scemo, ma non chiamarmi Emo". In questo periodo i Duff diventano gruppo spalla ufficiale dei Derozer per tutte le date del tour 2006/2007. Dovrebbero inoltre esibirsi al Meeting Etichette Indipendenti[5], ma proprio mentre erano in viaggio verso Faenza si vedono costretti a rinunciare a causa di un incidente automobilistico, dal quale fortunatamente escono completamente illesi. Intanto il bassista Aldo per motivi di lavoro è costretto a lasciare la band e a trasferirsi a Londra. Subentra quindi Vinxz, giovane bassista cosentino di origini trentine. Nel marzo 2008, per commemorare i 10 anni della band, viene pubblicata una compilation autoprodotta, a tiratura limitata ed intitolata "The Worstest Hits". La compilation contiene tutti i brani delle prime demo più due inediti. È del 2008 anche l'incontro con i ragazzi della Wynona Records, con i quali nasce una grande amicizia che alla fine dell'anno si concretizza con la proposta di licenziare la successiva uscita dei Duff proprio su Wynona. Le registrazioni del nuovo full-length si svolgono tra l'aprile e il maggio 2009 presso gli studi West Point di Cosenza, mentre il Missaggio e il Mastering vengono eseguiti a Los Angeles da Ryan Greene, già produttore di Nofx, Lagwagon, No Use for a Name. Uscito nell'ottobre 2009 per Wynona Records, "Tallone da Killer" viene distribuito in esclusiva per l'Italia da RudeNetworks Snc. Parte quindi il "Tallone da Killer Tour", che impegna i Duff per oltre un anno, portandoli a dividere il palco con grandi nomi del punkrock mondiale come Nofx e Marky Ramone dei Ramones. Alla fine del 2010 il batterista Lucagà decide di lasciare la band per motivi personali. Tra la fine del 2010 e l'inizio del 2011 fa il suo ingresso nella formazione il nuovo batterista Umberto "Santasubito" Intini. Dopo una decina di date di rodaggio nei primi mesi del 2011, l'arrivo del nuovo membro apre le porte ad una nuova fase di lavoro in studio per la stesura di brani inediti. Nel novembre 2011 i Duff firmano ufficialmente per la IndieBox Music . Il nuovo full lenght, contiene 15 brani ed esce nel novembre 2012, ed è intitolato "Ci sono gente che non stanno bene". Il Video-Singolo che precede l'uscita è il tormentone "Voglio diventare un Hipster", che raggiunge su youtube oltre 20.000 visualizzazioni in un mese. Il 3 Luglio 2012 i Duff diventano il primo gruppo PunkRock d'Italia a rilasciare una propria applicazione ufficiale su App Store. "iDuff" contiene testi, sfondi, news e la discografia completa in mp3.

Related artists

News from the music's world

Brian May of Queen and His Connection with NASA

25/09/2023

In the realm of rock 'n' roll, there are few names as iconic as Queen, and within the Queen pantheon, Brian May stands out not only as a legendary guitarist but also as an astrophysicist with a profound connection to NASA.

Hip-Hop Turns 50: Celebrating Half a Century of Cultural Influence

12/09/2023

Hip-hop, one of the most influential cultural movements of the 20th and 21st centuries, has recently reached a significant milestone - it's turning 50 years old.

Coachella here we are


Coachella Festival 2022: here we are. In two days the doors of one of the most anticipated musical events of the year will open, even more so after the last two years in which for very obvious reasons the live music sector has suffered a very important setback.

Grammy 2022: the winners

05/04/2022

The 2022 Grammy Awards were the chronicle of an announced triumph: Jon Baptiste collected 11 nominations and won 5 Grammys, defeating all opponents. This was also the year of the very young Olivia Rodrigo, who managed to take home 3 Grammys, including the the best new artist.

"We" - The new album of Arcade Fire

22/03/2022

Here is finally some good news, the Arcade Fire have finally revealed the title and release date of their new album, 5 years after the last one. For the fan of the group it has been a time that seemed eternal,

"I know you know me" the masterpiece of Caroline Spence and Matt Berninger


Do we want to define "I know you know me" a masterpiece? Yes, without a shadow of a doubt for at least two reasons. The first and most evident are the artists who interpret it: Caroline Spence and Matt Berninger, second for the deep and poetic text.

Fugees cancel their Reunion

26/01/2022

My favorite group when I was just a teenager were the Fugees, thanks to them a certain curiosity about english language was born in me. I wanted to know and understand the lyrics of their songs, it wasn't enough for me to be carried away exclusively by their beautiful music.

When I'm gone the single by Alesso and Katy Perry

30/12/2021

Sweden and the United States are two countries far from each other, thousands of kilometers separate them, the language, culinary and sporting traditions, I don't feel so categorical about the landscapes, not knowing all of America there may be states that have the same reliefs of the country of northern Europe, but on one thing I am sure

The long-awaited collaboration between Rosalia and Oneohtrix

20/05/2021

It has been talked about for almost 3 years, rumored and it is hoped that sooner or later they will arrive at a collaboration, and now we are satisfied: the Catalan singer Rosalia and the American musician Oneohtrix finally announce the publication of a piece together!